Ultima modifica: 5 Novembre 2021
Istituto Comprensivo II “Rita Levi Montalcini” > Giovani architetti eco-sostenibili partecipano al concorso “CITY OF MIND”

Giovani architetti eco-sostenibili partecipano al concorso “CITY OF MIND”

eco feli ciudad

Faré – Alla fine dello scorso anno scolastico, gli alunni dell’attuale 3^D, per chiudere l’anno in bellezza, hanno partecipato al progetto “CITY OF MIND – Salute e benessere nella città del futuro”  legato al curricolo di educazione civica e agli obiettivi dell’Agenda 2030. Le finalità del concorso sono state: promuovere la cultura dello sviluppo sostenibile e stili di vita in grado di migliorare e proteggere l’ambiente, la salute ed il benessere di tutta la comunità.

I ragazzi hanno svolto una attività molto entusiasmante che li ha coinvolti nell’ambito ambientale, artistico, tecnologico e linguistico. L’attività è stata pianificata in lingua spagnola.

PROGETTO
Ciascun alunno ha progettato la propria casa eco-sostenibile rispettando i principi della sostenibilità, pertanto tutte le case hanno pannelli solari, grandi finestre, orti, impianti di domotica, rubinetti automatici, ecc e sono state costruite con materiali naturali e di riciclo. 

casa de JaniraTutte le abitazioni sono state collocate all’interno di una città che ha preso il nome di ECO-FELI-CIUDAD, ovvero una città (CIUDAD) ecologia e felice (FELIZ). In questa città tutti i cittadini sono responsabili, felici, onesti, rispettosi, attenti e sensibili alle esigenze di tutti gli abitanti, maschi e femmini e di qualsiasi età.
Conducono una vita serena e rispettosa dell’ambiente che li circonda.
Tutti i luoghi della città rispettano il principio di accessibilità: ci sono grandi marciapiedi, non ci sono scale e gradini; circolano solo macchine elettriche.
La città è stata concepita come una città felice, non esistono bugie e polemiche. I cittadini frequentano la “PALESTRA DELLA FELICITA’ E DEL BENESSERE”  dove si alleniamo a praticare le abilità di vita e le buone maniere secondo i sani principi della tolleranza e del rispetto reciproco.

  Ed infine, tutti i bambini e i ragazzi della città frequentano una scuola dove non ci sono verifiche, nè compiti e nè voti. Si lavora come in un grande laboratorio dove ciascuno con serietà, onestà e spirito di collaborazione contribuisce alla crescita di gruppo ed individuale.

 

Video del lavoro:

Al concorso hanno partecipato 66 classi in tutta la Lombardia, la giuria in questi giorni ha assegnato alla nostra attuale 3^D l’OTTAVO posto!

Il lavoro ha stimolato e potenziato le competenze dei ragazzi che hanno lavorato con impegno e creatività per partecipare al concorso e per dare forma a un sogno che, chissà, in futuro, potrebbe diventare realtà!




Il nostro sito utilizza cookie per offrirti una navigazione migliore. Cliccando su Accetto acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi